TERAMO/ LA CITTÀ MUORE E BRUCCHI PENSA SOLO ALLE POLTRONE

Postato il Aggiornato il

L’ULTIMO VERGOGNOSO ATTO DELL’AMMINISTRAZIONE DI CENTRODESTRA

 

consiglio-comunale-teramo-vuoto-300x168

 

Il Movimento 5 Stelle ieri pomeriggio era presente in aula consiliare, in attesa della maggioranza, per confrontarsi sulla rimodulazione dei finanziamenti Masterplan e su numerose altre problematiche che attanagliano la nostra comunità. Tuttavia lo spettacolo che ci si è presentato davanti a noi è stato imbarazzante: solo sedie vuote.

L’ennesimo atto di teatro del Sindaco Brucchi, infatti, è andato in scena proprio nella giornata di ieri. Il Consiglio comunale è saltato a causa di un mancato accordo sulle poltrone e la maggioranza non si è presentata in aula.

 

Sì perché al primo posto per l’Amministrazione non ci sono i reali problemi della Città e dei teramani ma solo e soltanto i giochi di potere e di poltrone.

 

Brucchi, ormai logorato dalle lotte intestine che stanno dilaniando il centro destra, è ben consapevole che queste elezioni politiche rappresentano, per lui, l’ultimo trampolino di lancio per Roma e l’atto di azzeramento della Giunta compiuto ieri è stato solamente un astuto stratagemma per tenere buoni i dissidenti e prendere altro tempo. Tempo che non gli servirà per risolvere i problemi di Teramo, per confrontarsi sui progetti strategici o per risollevare l’economica della Città, ma sarà utilizzato solamente per avere delle certezze sulla prossima poltrona da occupare.

 

Ciò che rimane è un Capoluogo di Provincia completamente bloccato ed ostaggio di questi personaggi che, con il loro comportamento, ne stanno decretando la morte giorno per giorno.

 

Fabio Berardini

Movimento 5 Stelle

Annunci