TERAMO/CADONO DETRITI AL LICEO DELFICO

Postato il Aggiornato il

COSA SI ASPETTA PER LE VERIFICHE SISMICHE?

Con Delibera n° 405 del 4/11/2016 la Giunta comunale ha variato d’urgenza il Bilancio comunale apportando significative modificazioni.

La più eclatante è la variazione di spesa, per quanto riguarda le utenze, in aumento di 244.610 Euro.

La domanda che ci dovremmo fare tutti come cittadini teramani che pagano regolarmente le tasse è la seguente: come mai il Comune riesce a trovare tutti questi soldi per coprire le utenze (o per realizzare il Museo del gatto costatoci circa 50.000 Euro) e non riesce a recuperare 360.000 Euro per le verifiche di vulnerabilità sismica?

 

Perché il Comune continua a violare la legge a discapito della sicurezza nelle scuole?

 

Nel mese di marzo 2013, infatti, è scaduto, dopo ripetute proroghe, il termine ultimo entro il quale gli edifici e le opere di interesse strategico e/o rilevanti dovevano essere sottoposti a cura dei rispettivi proprietari ad una verifica tecnica per stabilirne il grado di sicurezza nel caso di evento sismico.

 

Cosa aspetta il Comune di Teramo ad affidare in via di urgenza le verifiche di vulnerabilità sismica secondo la normativa vigente?

 

Ovviamente lo stesso discorso vale per la Provincia di Teramo.

 

Proprio questa mattina, alcuni genitori del Liceo Delfico, hanno chiamato i Vigili del Fuoco a causa di alcuni detriti caduti vicino l’entrata.

 

La sicurezza dei nostri figli non può aspettare. Dobbiamo agire immediatamente!

 

 

Movimento 5 Stelle Teramo

Annunci