IL SINDACO BRUCCHI SAPEVA DEL PROBLEMA SICUREZZA NELLE SCUOLE DA OLTRE 2 ANNI.

Postato il Aggiornato il

sicurezzaascuola

Il Movimento 5 Stelle Teramo, nel 2014, già dai primi giorni di insediamento, si è preoccupato della sicurezza negli edifici pubblici.

 

In particolare la nostra indagine si è concentrata sulle strutture sportive e, dopo le arroganti risposte da parte del Sindaco Brucchi e dei suoi Assessori, siamo sfociati in un esposto alla Procura ed ai Vigili del Fuoco.

 

Il 6 gennaio 2015 il quotidiano “Il Centro” scriveva:

 

“TERAMO. Gli effetti degli esposti che il Movimento 5 Stelle ha presentato per verificare l’agibilità degli impianti sportivi comunali e il possesso dei certificati di conformità alle normative antisismiche e antincendio non hanno colpito solo il Comune ma le stesse società sportive. Infatti da domani sia la Casa dello Sport che la palestra di via Mazzini non potranno più ospitare gli allenamenti di basket, ginnastica ritmica, pallavolo e pallamano.”

 

Nonostante l’evidente carenza di sicurezza negli edifici pubblici, il Sindaco, anzichè effettuare pronti controlli a tappeto per scongiurare un possibile pericolo per la cittadinanza, rispondeva con la sua solita arroganza nel Consiglio comunale dell’8 gennaio 2015.

 

Ecco le sue dichiarazioni in risposta ad una nostra interrogazione:

 

“Chiederò così come ho già fatto una volta in passato al Comandante dei Vigili di fronte al Prefetto, che vengano verificate tutte le strutture che non sono a norma. Allora chiuderemo non la città di Teramo, il nostro paese. Ma a chi lo spieghiamo questo, Consigliere? A chi lo spieghiamo? A chi vuole che lo spieghi io? A chi? A chi pensa di aver raggiunto un obiettivo facendo un esposto sulle palestre, pensando di fare un dispetto al Sindaco Brucchi? Pensando di fare un dispetto al sottoscritto? A me fanno un dispetto? Si fa un dispetto alle società sportive, noi sappiamo bene che le nostre palestre, così come il nostro patrimonio scolastico ha delle carenze,”

 

Ad oggi ci chiediamo:

 

Cosa ha fatto Brucchi da quel lontano gennaio 2015? 

Quali controlli ha ordinato sulla sicurezza delle scuole?

Perchè non si è mosso prima per evitare questa emergenza?

 

Assolutamente NULLA e per questo motivo, OGGI, ci ritroviamo a dover fronteggiare un grave problematica aggravata dai vari terremoti che si sono succeduti.

 

Anzichè rispondere con arroganza, il Sindaco avrebbe fatto bene a seguire i nostri consigli.

Annunci