TERAMO: IL COMUNE SI DIMENTICA DI PUBBLICIZZARE UN BANDO PER IL SOSTEGNO ECONOMICO ALLA CITTADINANZA

Postato il Aggiornato il

NESSUNA CHIARA INFORMAZIONE SUL SITO WEB COMUNALE RIGUARDO AL S.I.A.

sostegno-inclusione-attiva-sia

Dal 2 settembre 2016, tutti i cittadini in possesso dei requisiti stabiliti dal Decreto interministeriale del 26 maggio 2016 (pubblicato sulla gazzetta Ufficiale n. 166 del 18 luglio 2016) possono presentare la richiesta per il SIA.

Il Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata.

 

Il sussidio è subordinato all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa che viene predisposto dai servizi sociali del Comune di appartenenza.

 

I Comuni dove governa il Movimento 5 Stelle (come Pomezia, Civitavecchia, ecc.) hanno dato ampio risalto e pubblicità a questa importante iniziativa a favore dei cittadini, dedicando una pagina intera del proprio sito web.

 

Il Comune di Teramo, invece, sembra completamente ignorare questa opportunità. Se un cittadino, infatti, proverà a fare una semplice ricerca on line, sul sito web comunale, non troverà alcuna chiara indicazione sulle modalità di presentazione della propria domanda.

 

A tal proposito chiediamo all’Assessore Guardiani ed ai responsabili degli Uffici sociali di pubblicizzare il Sostegno per l’inclusione Attiva ed attivare una pagina in cui vengano fornite tutte le informazioni necessarie.

 

 

Movimento 5 Stelle Teramo