I SOLDI CI SONO: UTILIZZIAMOLI PER COLLEPARCO E BARRIERE ARCHITETTONICHE

Postato il Aggiornato il

UTILIZZIAMO I RIBASSI D’ASTA PER COLLEPARCO E BARRIERE ARCHITETTONICHE

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

In questi mesi si sono svolte e si stanno svolgendo a Teramo le gare per i lavori finanziati dai fondi regionali/europei relativi alla programmazione PAR FAS 2007/2013.

 

L’emblema di tali lavori rimane il cantiere sul corso principale della Città che sta creando diversi problemi a commercianti, residenti e cittadini in ordine alla fruizione di quelli spazi.

Con provvedimento Dirigenziale n.47 del 26 gennaio 2015 è stato approvato il livello esecutivo del progetto relativo ai lavori di “Realizzazione di un progetto pilota di parterre infrastrutturante. Riqualificazione area Corso San Giorgio” per un importo complessivo di € 3.732.000,00 di cui € 2.842.958,82 per lavori così distinti: € 2.297.234,67 per lavori a base d’ asta, € 413.492,04 per costo della manodopera, € 79.748,29 per oneri della sicurezza ordinari, € 52.483,82 per oneri della sicurezza straordinari.

Le operazioni di gara si sono concluse il 04.06.2015 con l’individuazione dell’ A.T.I. CONSORZIO STABILE TOTTEA – MACINATI GIOVANNI, quale aggiudicataria dell’ appalto verso il ribasso offerto del 31,64%, giusta provvedimento dirigenziale n.908 del 14/7/2015.

 

Ciò vuol dire che sarà nelle disponibilità del Comune di Teramo una somma pari a circa 720.000 Euro che sarà utilizzabile a libera scelta dell’Amministrazione.

 

Data l’evidente situazione di emergenza in cui versano le strade di Colleparco ed il virtuoso percorso che sta intraprendendo il Comune sull’abbattimento delle barriere architettoniche, il Movimento 5 Stelle Teramo propone di utilizzare tali somme per intervenire immediatamente, per quanto riguarda Colleparco, per ripristinare sia il collegamento tra Villa Mosca e l’Università di Teramo e sia via Montauti.

 

Parte della somma si potrebbe destinare, anche, per l’abbattimento delle barriere architettoniche presenti nel Comune di Teramo, in esecuzione della Delibera consiliare adottata a seguito della passeggiata empatica fatta da tutti gli Amministratori sulla sedia a rotelle.

 

Presteremo attenzione affinché le nostre proposte vengano attuate e la somma risparmiata dal ribasso d’asta non venga utilizzata invece per ulteriori lavori sul Corso che di fatto andrebbero a neutralizzare l’offerta fatta dalla Ditta.

 

Fabio Berardini

Movimento 5 Stelle Teramo