CAMPETTO DI VILLA PAVONE: È VERAMENTE POLIFUNZIONALE?

Postato il Aggiornato il

IL QUARTIERE È STATO CONSULTATO?

 

Il 25 febbraio 2014 il Comune di Teramo e la Regione Abruzzo firmano una convenzione per un contributo a valere sui fondi PAR FSC 2007-2013 finalizzato alla “ristrutturazione di un campo sportivo polivalente”.

 

Si scrive che finalmente anche il quartiere di Villa Pavone avrà un nuovissimo punto di riferimento per tutti i ragazzi che vogliono praticare il proprio sport preferito anziché stare in mezzo alla strada.

 

I lavori iniziano, affidati alla Ditta Iervelli, ma ad un certo punto, con Delibera di Giunta comunale n° 65 del 26/02/2015 viene stabilito che è auspicabile realizzare all’interno della palestra una buca paracadute per facilitare l’apprendimento della ginnastica artistica (mediante l’utilizzo di un importo pari a €. 54.649,29 derivante delle economie da ribasso relative alla quota di cofinanziamento a carico del Comune).

 

Con avviso di gara prot. n. 60268 del 29/10/2015, pubblicato all’Albo Pretorio online e sul sito internet, l’Amministrazione Comunale di Teramo ha indetto per il giorno 12 novembre 2015 alle ore 9,00, la seduta di gara per l’affidamento della concessione del campo di Villa Pavone per la cui gestione si è proposta solo la GINNASTICA TERAMO LIBERTAS verso il canone annuale di € 250,00 oltre IVA.

 

Gli interrogativi che si pongono sono i seguenti:

  • La realizzazione della buca paracadute all’interno della struttura l’ha di fatto resa utilizzabile solo per la ginnastica artistica?

  • Il Comune ha consultato il quartiere di Villa Pavone prima di prendere questa decisione?

  • Ad oggi un ragazzo di Villa Pavone, che non pratica la ginnastica artistica, quale area può utilizzare in maniera gratuita visto che l’area adiacente alla palestra è un mero campo di sabbia non ultimato?

Attendiamo risposte dall’Amministrazione e riportiamo di seguito alcuni commenti fatti da teramani su alcuni siti web:

 

– Villa pavone, scritto il 02 marzo 2016 alle ore 22:12

“Prima della palestra c’era un campetto dove i ragazzi del quartiere potevano ritrovarsi per giocare (l’unico in zona). Ora per loro è stato creato un piccolo campetto vicino alla palestra iniziato ma non finito, spero che domenica all’inaugurazione il sindaco dia una risposta.”

– Peter: scritto il 07 marzo 2016 alle ore 12:12

“Ricordo l’intervista all’assessore che con grande compiacimento dava la notizia della conclusione dei lavori e in cui rimarcava che a Teramo c’era una palestra in più dove si sarebbe potuto giocare a basket, pallavolo, pallamano, calcetto… Inoltre, annunciava che sarebbe stato ripristinato anche il campetto all’aperto perché era giusto che anche i ragazzini continuassero ad avere un campetto di quartiere dove continuare a giocare…”

Ben venga che la ginnastica artistica abbia una palestra per le sue attività ma i modi sono davvero discutibili e, soprattutto, sono odiosi i politici che sparano ca…te senza sapere quello che dicono oppure mentono sapendo di mentire…

Mauro, scritto il 07 marzo 2016 alle ore 11:11

“L’amministrazione comunale è al servizio dei cittadini o i cittadini sono solo sudditi al servizio dell’amministrazione comunale?

P.S. I bambini, i ragazzi e i genitori di Villa Pavone ringraziano ( si fa per dire).”

 

Fabio Beradini

Movimento 5 Stelle Teramo

Annunci