TERAMO: RIDUZIONE TARI PER I COMMERCIANTI DEL CORSO

Postato il

image

 

A seguito dell’inizio dei lavori in Corso San Giorgio, i commercianti interessati dall’area del cantiere si sono visti sospendere di fatto il servizio di raccolta dei rifiuti “Porta a Porta” poichè il camioncino non può assolutamente transitare sui marciapiedi antistanti i negozi.

 

Per tale motivo è assolutamente ingiusto che tali commercianti debbano pagare la TARI per intero, dovendosi caricare sulle proprie spalle tutti i rifiuti prodotti e scaricarli nelle vie limitrofe in cui l’operatore li potrà raccogliere.

 

Il Movimento 5 Stelle Teramo si è fatto carico della questione e, nel Consiglio comunale di ieri, durante il question time, ha rivolto una puntuale interrogazione all’Assessore di riferimento proprio per chiedere la riduzione della TARI ai commercianti in maniera proporzionale al disagio creato.

 

L’Assessore Guardiani, nella sua risposta, ha dichiarato che l’Amministrazione è pronta ad adottare tutti i provvedimenti in merito orientati anche alla riduzione della relativa tassa e che provvederà al più presto.

 

Abbiamo accolto favorevolmente tale dichiarazione da parte dell’Assessore ma se entro 10 giorni non verrà adottato alcun provvedimento, come forza politica di opposizione chiederemo la convocazione immediata di un consiglio straordinario per adottare tutti i provvedimenti necessari per risolvere tale problematica che vedrà coinvolti moltissimi commercianti del centro storico.

 

Chi viene danneggiato ha sicuramente il diritto ad una riduzione della TARI.

 

 

Fabio Berardini

Movimento 5 Stelle Teramo

Annunci