AFFIDAMENTO IN ESCLUSIVA DELLA PALESTRA MAZZINI

Postato il

AFFIDAMENTO IN ESCLUSIVA DELLA PALESTRA MAZZINI

Probabilmente a Teramo esistono Associazioni sportive di serie A ed Associazioni sportive di serie B.

Con Delibera di Giunta n°89 del 17/03/2015 il Comune di Teramo ha deciso di dare in concessione esclusiva per 5 anni il piano terra della palestra Mazzini a fronte di alcuni lavori di messa a norma antincendio ma questa sarà sicuramente una procedura chiusa infatti, da quello che ci hanno riferito, praticamente quasi nessuna Società Sportiva è stata avvertita direttamente di questa possibilità e di questa Delibera.

La Delibera dice infatti che TUTTE le società, con interesse, possono proporre domanda al Comune entro 20 giorni per aggiudicarsi la struttura che ricordiamo essere pubblica e quindi di proprietà di tutti i cittadini teramani.

Facendo un rapido calcolo a fronte di lavori stimati in circa 18.000 Euro per la messa a norma si avrà la possibilità di gestire in modo esclusivo la struttura per 5 ANNI.

Questo importo, spalmato in 5 anni, è un investimento di circa 9 euro al giorno e ci si ritroverebbe una struttura da poter gestire per 5 anni SENZA DOVER PAGARE LE UTENZE!

Già perché il Comune di Teramo, nella Delibera, ha pensato bene di non parlare minimamente di utenze, anche dopo essere stati richiamati dalla Corte dei Conti e dopo aver dovuto attingere dal fondo di riserva comunale per dover pagare le bollette dell’energia elettrica degli impianti pubblici.

C’è da dire, inoltre, che il Comune di Teramo applica sempre due pesi e due misure, infatti per gli impianti sportivi affidati alla Line Informatica sono stati attribuiti al privato 39.000 Euro di soldi pubblici per i lavori di messa a norma antincendio.

Nel caso della palestra Mazzini, invece, al posto di pretendere dalla Regione la messa a norma e di garantire quindi a TUTTE le Società sportive la possibilità di usufruire della struttura pubblica a rotazione, come avviene negli altri impianti, si è pensato bene di procedere per un affidamento esclusivo per 5 anni di un bene pubblico.

Anche scegliendo l’ultima ipotesi ci chiediamo: perché molte società sportive non sono state avvertite? Perché non è stata fatta una riunione?

Gestire una palestra per 5 anni, senza pagare le utenze, potrebbe interessare a molte Società Sportive.

Fabio Berardini

Movimento 5 Stelle

Annunci